giovedì 17 novembre 2016

Tarzan-Tiramisù

 
Sempre più folli qui all'MTChallenge! Sì, perché questo mese Susy(Coscina di Pollo) non solo ci propone uno dei dolci più amati al mondo, il Tiramisù, quanto mai difficile da personalizzare, così perfetto di suo, ma aggiunge l'ispirazione a una icona sexy della storia del cinema.
Già! E qui torno indietro di qualche anno (parecchi): per la mia famiglia il Tiramisù è sempre stato preparato con le rondelle di banane appena sotto al cacao, buonissimo, tutto grazie alla mitica zia Rosanna, bravissima in cucina e portatrice del verbo, per noi è sempre stato così, con lotte al cucchiaino per assicurarsi l'ultima porzione di dolce che si divideva in base alle rondelle.

Ora, sexy + banane, ma cosa avete pensato? Qua si parla dell'uomo scimmia più sexy del mondo, niente di meno che Tarzan! Coi suoi addominali scolpiti e quel gonnellino ghepardato svolazzante sulle liane, oltre che “quella gran culo di Cenerentola” (cit. Pretty woman) direi che pure Jane non è affatto cascata male :-P 

E ora cominciamo a preparare questo Tiramisù, ho aggiunto un caramello alla banana per aggiungere consistenza e sapore, dai che ci aiuta anche Cheeta!
 per i Savoiardi (ho usato la ricetta di MTChallenge, per me metà dose)
Ingredienti (per circa 30 biscotti)
110 g di farina 00,
50 g di fecola di patate,
125 g di zucchero,
100 g di albume d’uovo,
80 g di tuorlo d’uovo,
25 g di miele (di acacia o millefiori),
i semi di 1/2 bacca di vaniglia,
zucchero a velo.

Separate gli albumi dai tuorli.
Montate gli albumi con le fruste elettriche; quando raddoppiano di volume aggiungete in due o tre volte lo zucchero, sempre montando ed aumentando la velocità. Dopo circa 10-12 minuti saranno montati a neve ferma. Nel frattempo sbattete i tuorli con il miele, quindi unite questo composto alle chiare montate usando una spatola e con movimenti dal basso verso l’alto. Unite quindi la farina e la fecola setacciate e i semi della bacca di vaniglia, sempre con lo stesso movimento. Fate pochi movimenti, rapidi ma delicati. Pre-riscaldate il forno a 180°C.
Riempite una sac à poche con bocchetta liscia da 10-14 mm. Formate dei bastoncini lunghi circa 8 cm su una teglia coperta di carta forno e leggermente imburrata. Spolverate con lo zucchero a velo, aspettate che sia assorbito e spolverate di nuovo (servirà a far venire la crosticina superficiale). 

 

Quando li infornate lo zucchero dovrà essere completamente assorbito. Cuocete in forno già caldo (e possibilmente statico) per i primi 3 minuti con lo sportello chiuso e poi per altri 4-5 minuti con lo sportello leggermente aperto (basterà incastrare il manico di un cucchiaio di legno nella porta per mantenerla socchiusa). Sfornate e fate raffreddare completamente prima di rimuoverli dalla teglia, poiché saranno molto morbidi.

per il caramello alla banana (modificato da una ricetta di Christophe Felder)
100 g di polpa di banana,
1 cucchiaio di succo di limone,
1/2 cucchiaio di rum scuro,
50 g di cioccolato bianco,
50 g di zucchero semolato,
30g di panna.

Frullare la banana con il succo di limone e il rhum. Mettere lo zucchero in un pentolino antiaderente  con il fondo spesso e i bordi alti, cuocere fino ad ottenere un caramello chiaro, versare lentamente la panna mescolando e poi la polpa di banana frullata. Mescolare bene e incorporare il burro tagliato a pezzetti.
Versare il composto caldo sul cioccolato bianco tagliato fine e amalgamare bene. Passare il tutto con il frullatore ad immersione e poi al colino.

per la crema al mascarpone (leggermente modificata da una ricetta di Gianluca Fusto):

250 g di mascarpone,
2 uova,
80 g di zucchero semolato,
20 g di acqua,
2 cucchiai di marsala.

Separare i tuorli dagli albumi, scaldare gli albumi a bagnomaria con 40 g di zucchero fino a 65°C, poi togliere dal bagnomaria e montare con le fruste elettriche. Sempre su bagnomaria mescolare i tuorli con l'acqua e 40 g di zucchero e portare a 82°C, fuori dal bagnomaria unire il mascarpone e infine gli albumi montati, aggiungere il marsala, mescolare bene e conservare in frigorifero.

Montaggio:   Bagnare i savoiardi nel caffè leggermente zuccherato, cospargere di caramello alla banana, sopra versare metà della crema al mascarpone, sistemare le rondelle di banana sopra alla crema, cospargere di cacaco, ripetere l'operazione per il secondo strato. Conservare in frigorifero.





Zia! E' buonissimo!!! 


 



 

26 commenti:

  1. Fantastica!!!
    IL caramello alla banana deve essere godurioso..
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! prova il caramello, a me piace :-D

      Elimina
  2. Mi prenoto!!!! Tagliane una fetta e tienila da parte! A me darai il resto della teglia!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Il Tarzan tiramisù mi ha fatto schiantare dal ridere. Sai che non ho mai provato ad aggiungere delle banane? non ci avrei mai pensato. Ma banane e cioccolato in effetti stanno molto bene insieme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'abbinamento mi piace molto, anche col caffè sta bene, prova! ciao e grazie!

      Elimina
  4. Non amo le banane, ma proverei più che volentieri il tuo Tiramisù. Anzi, penso proprio che lo farò alla famiglia , che adora questo frutto. E poi mi sacrificherò ...

    RispondiElimina
  5. No, vabbè, il caramello alla banana!! Solo tu potevi arrivare ad una roba così!
    Comunque, sebbene non sia un'amante di questo frutto, l'abbinamento nel tiramisù mi intriga molto, e deve essere davvero molto azzeccato!
    Una versione molto interessante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, devi provarlo e fammi sapere!

      Elimina
  6. Avendo visto l'ultimo film di Tarzan, il più recente ed avendone apprezzato la colonna sonora, l'ambientazione, la tartaruga (ah, mi dici che non c'erano tartarughe nelle varie scene?!) :-) non posso non apprezzare anche il tuo tiramisù che assaggerei volentieri; la banana al suo interno è un'assoluta novità per me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh la tartaruga si vede e molto bene :-D
      Grazie!

      Elimina
  7. Il cararamello alla banana è splendido!! Non avevo mai pensato a Tarzan come sexy, ma le foto che hai allegato sono indiscutibili e poi se non è maschio alfa lui, chi se no?? Bravissima!!

    RispondiElimina
  8. Molto buono ed invitante ma purtroppo devo abbandonare i dolci mi sono proibiti ma prendo la ricetta per mia figlia lei ha i suoi molto golosi e possono gustare. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. peccato, ma sarà apprezzato, credo! ciao!

      Elimina
  9. Bellissima la intro alla ricetta. Mai fatto il tiramisù con le banane però,visto che adoro le banane, credo che sarà buono. Alle foto di Tarzan che hai messo manca quella che girava un annetto fa in rete di un vecchietto vestito con lo slippino leopardato alla fine di un video con una serie di idoli maschili... giusto per portarci alla realtà. Era simpaticissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! cercherò la foto che dici tu :-D

      Elimina
  10. Mai provato con le banane! Da provare

    RispondiElimina
  11. Mai provato con le banane! Da provare

    RispondiElimina
  12. Tu sei una delle persone piu' spiritose, autoironiche e divertenti che conosca- e questo post finalmente lo dimostra, anche a chi ti apprezza solo come eccellente pasticcera (e non ti conosce a sufficienza, per il resto)- e sorvolo sul maculato e la banana della foto, anche se smettere di ridacchiare e' difficile. Ma basta leggere questa ricetta, per mettersi immediatamente sull'attenti: perche' qui, come al solito, ci sono mille dettalgi, mille tocchi di classe, mille sfumature che rendono seducente, eccome, questo tiramisu. Pure a una che odia le banane, come la sottoscritta...:) Come sempre, bravissima!

    RispondiElimina
  13. La zia Rosanna sarà molto contenta di questo post e onorata delle variazioni introdotte che lo rendono più gourmet! Mitiche!!!

    RispondiElimina
  14. IO TI ADORO! detto questo il tuo tiramisù della zia è da leccarsi i baffi e ci credo che facevate la lotta per l'ultima porzione!
    Credo che Tarzan abbia il suo bel perchè, è uno dei maschioni che ha fatto ed anche nella versione più moderna impazzire tutte le donne...d'altronde vuoi mettere uno così che ti salva nella giungla, che ti porta due banane e tu gli fai un dolce così? non può che nascere un grande amore!.
    Brava!!!

    RispondiElimina
  15. A me di tarzan piaceva molto anche quando lo faceva Raimondo Vianello, ma parlo di una vita fa!!!!
    Bellissima la versione con il caramello alla banana e le banane!!!

    RispondiElimina
  16. Splendido e sicuramente gustoso. Buona giornata

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails